“La casa si fa eremo”

“Sta andando in stampa il terzo volume della collana Hermitage- Parole dall’Eremo curata da Francesca Maria Forgetta e Vincenzo Testa. Un libro che racconta l’ esperienza della coppia di sposi che ha scelto di trasformare la propria casa in un vero e proprio eremo con tanto di Regola da seguire. Un bel volumetto ricco di spunti che rappresenta il cuore della testimonianza di fede e di vita dei due autori”.

Continua la lettura di “La casa si fa eremo”

Sinodo dei giovani … si comincia.

“Pure la Chiesa desidera mettersi in ascolto della vostra voce, della vostra sensibilità, della vostra fede; perfino dei vostri dubbi e delle vostre critiche. Fate sentire il vostro grido, lasciatelo risuonare nelle comunità e fatelo giungere ai pastori. San Benedetto raccomandava agli abati di consultare anche i giovani prima di ogni scelta importante, perché «spesso è proprio al più giovane che il Signore rivela la soluzione migliore» (Regola di San Benedetto III, 3).”

Continua la lettura di Sinodo dei giovani … si comincia.

“Seguimi”

“Seguimi” è l’invito che Gesù ha rivolto a Levi-Matteo mentre era seduto al banco delle imposte e domani il Vangelo di domani Mc 2, 13-17  ce lo ricorderà. Subito dopo l’invito di Gesù Levi Matteo organizza un gran banchetto nella sua casa dove invita tutti i suoi amici la maggior parte dei quali sono pubblicani.  Vedendo ciò i Farisei mormorano contro Gesù che replica: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori».

Continua la lettura di “Seguimi”

Elogio dell’uomo saggio

Rottamare è  uno dei verbi più in voga di questi ultimi tempi. Sembra l’ultima frontiera di quel cambiamento che dovrebbe risolvere ogni problema. Ed è così che i giovani sono preferiti in tutte le cose, in tutti gli ambienti e in ogni situazione. Gli effetti di queste scelte, purtroppo, non hanno esitato a mostrarsi ma questa tendenza continua ad animare le scelte in molte situazioni. Ancora una volta vogliamo andare controcorrente.

Continua la lettura di Elogio dell’uomo saggio

Il rifiuto dell’altro è l’inizio della barbarie.

La fiaba

C’era una volta in un villaggio di Rose, un piccolo fiore di nome Margherita.

Tutti i bambini del villaggio di “Gran Terreno”  la isolavano perchè la vedevano diversa da loro.

Eppure Margherita aveva un dono che altre non avevano, il potere di cambiare i suoi petali ogni giorno, mentre alle sole Rose era consentito di essiccarsi e di restare spoglie dei loro colori.

margherita

Continua la lettura di Il rifiuto dell’altro è l’inizio della barbarie.

Aquila e Priscilla