Malvagi: danni spaventosi

Tormentato dai bugiardi l’uomo di preghiera presenta la sua situazione a Dio. Purtroppo la menzogna è diventata strumento di vendetta e prassi ordinaria in tutti gli ambienti, nessuno escluso. L’unica preoccupazione è quella di non farsi scoprire. Pertanto è necessario cercare di non farsi ingannare da chi si mostra onesto solo in apparenza. Questi malvagi hanno il cuore doppio. Ti accarezzano con un sorriso, si mostrano gentili, magari sono anche simpatici e ingannano i meno scaltri con le loro bugie e le loro falsità. Questi malvagi credono di essere migliori, più furbi, magari credono pure che non perderanno mai. Poi, pero, quando vengono scoperti diventano arroganti, violenti, pronti a sopprimere chi li disturba.
Ma il Signore non lascerà senza aiuto il giusto: “metterò in salvo chi è disprezzato”.
Solo chi ha la Parola di Dio nel cuore sa riconoscere queste persone malvagie che tanto male fanno agli altri.
Eppure il danno che i malvagi e i bugiardi determinano è enorme, addirittura è spaventoso ed è cosi che i malvagi si aggirano e fanno crescere la corruzione nei cuori. 🤗

Franca e Vincenzo oblati osb-cam

Salmo 11

Salvami, Signore! Non c’è più un uomo giusto;
sono scomparsi i fedeli tra i figli dell’uomo.

Si dicono menzogne l’uno all’altro,
labbra adulatrici parlano con cuore doppio.

Recida il Signore le labbra adulatrici,
la lingua che vanta imprese grandiose,

quanti dicono: “Con la nostra lingua siamo forti,
le nostre labbra sono con noi:
chi sarà il nostro padrone?”.

“Per l’oppressione dei miseri e il gemito dei poveri,
ecco, mi alzerò – dice il Signore -;
metterò in salvo chi è disprezzato”.

Le parole del Signore sono parole pure,
argento separato dalle scorie nel crogiuolo,
raffinato sette volte.

Tu, o Signore, le manterrai,
ci proteggerai da questa gente, per sempre,
anche se attorno si aggirano i malvagi
e cresce la corruzione in mezzo agli uomini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.