Sotto l’albero di fichi

Cari amici, uno dei significati più comuni dello stare sotto un albero di fichi riguarda lo stare sotto le ali protettive della Legge. Un albero, quello dei fichi, che è simbolo la pace. In entrambi i casi è un segno importante che esprime l’esigenza della protezione da parte di Dio.

Possiamo dire, quindi, che stare sotto la Legge è come scegliere di stare sotto qualcuno che ci ama e ci protegge. E, Dio solo sa di quanta protezione e di quanta pace abbiamo bisogno.

Franca e Vincenzo, osb-cam

VANGELO DEL 24 AGOSTO 2019

Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità.

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 1,45-51

In quel tempo, Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè, nella L.

egge, e i Profeti: Gesù, il figlio di Giuseppe, di Nàzaret». Natanaèle gli disse: «Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?». Filippo gli rispose: «Vieni e vedi».
Gesù intanto, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!».
Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».

Parola del Signore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.