Stiamo attenti

La lotta tra il bene e il male ci coinvolge e il male tenta continuamente di conquistare il cuore. Il male inganna, usa le nostre energie migliori per distruggere e disperdere, cambia il bello vero in desideri che rovinano la vita, trasforma l’esistenza in un inferno, agita il cuore con molte preoccupazioni.

Stiamo attenti a non cadere nelle mille trappole del male. Possiamo salvare il cuore e la vita dalla rovina se riusciremo a guardare lo splendore di un fiore, il libero volo di un uccellino, la bellezza dell’alba; se riusciremo a meravigliarci di fronte alle cose semplici, se saremo capaci di guardare negli occhi senza odiare chi ci ha fatto o ci fa del male, se avremo il coraggio di abbracciare il prossimo chiunque esso sia. Il cuore buono non teme il male, semplicemente lo evita.

Franca e Vincenzo, osb-cam ♥️

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi addosso all’improvviso; come un laccio infatti esso si abbatterà sopra tutti coloro che abitano sulla faccia di tutta la terra.
Vegliate in ogni momento pregando, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere e di comparire davanti al Figlio dell’uomo».

   Parola del Signore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.