Con quale Autorità?

Il potere costituito difende sempre se stesso e per farlo tenta di eliminare chiunque non si allinea al pensiero dominante o al potente di turno. Capi dei sacerdoti e anziani tentano di fare proprio questo con Gesù che gode di popolarità tra la gente. Ma come vediamo anche nell’episodio di oggi non riescono a realizzare il loro progetto contro Gesù. Naturalmente tenteranno ancora.

Purtroppo cose simili accadono anche nei nostri tempi dove le diversità non solo non sono gradite ma peggio ancora sono oscurate ed emarginate.

Restiamo vigili ascoltatori della Parola, guardiamo con attenzione le nostre realtà e restiamo liberi chiedendo allo Spirito del Signore di custodirci nel suo Amore respingendo i disegni di potere dei nuovi sacerdoti del tempio che in ogni ambito della vita tentano di difendere la loro, ormai vuota fetta di potere, emarginando ogni voce libera.

Franca e Vincenzo osb-cam ♥️

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 21,23-27
 
In quel tempo, Gesù entrò nel tempio e, mentre insegnava, gli si avvicinarono i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo e dissero: «Con quale autorità fai queste cose? E chi ti ha dato questa autorità?».
Gesù rispose loro: «Anch’io vi farò una sola domanda. Se mi rispondete, anch’io vi dirò con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?».
Essi discutevano fra loro dicendo: «Se diciamo: “Dal cielo”, ci risponderà: “Perché allora non gli avete creduto?”. Se diciamo: “Dagli uomini”, abbiamo paura della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta».
Rispondendo a Gesù dissero: «Non lo sappiamo». Allora anch’egli disse loro: «Neanch’io vi dico con quale autorità faccio queste cose».

Parola del Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.