Anche io mando loro

Una lacrima di gioia scende sui nostri visi. C’è da commuoversi di fronte a Gesù che si offre per noi. Egli, in questo modo, esprime un Amore così grande che non ci sono paragoni. Ha appena pregato il Padre di essere glorificato e subito dopo ha pregato perché il Padre custodisca i suoi discepoli. Ora, prega per coloro che, grazie agli apostoli crederanno in lui: «Non prego soltanto per questi, ma anche per coloro che crederanno in me tramite la loro parola»
e infine, chiede al Padre la partecipazione di tutti i suoi discepoli, presenti e futuri, alla sua gloria: «Padre, voglio che anche quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria…».

Gesù sta pregando il Padre per tutti noi, nessuno escluso. Si, ha pregato per me, per te, per noi … Siamo davvero Amati e per questo in custodia di un Padre che non ci abbandona Mai!

Siamo noi la sua Comunità di fede, i suoi Amici e con Lui, figli di un Dio che perdona ogni nostro sbaglio, ogni nostra indifferenza, ogni nostra superficialità… Siamo figli Amati e perdonati chiamati a raccontare con la vita questo Amore infinito.

Franca e Vincenzo oblati camaldolesi ❤️

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 17,20-26

In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:]

«Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato.

E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.

Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano anch’essi con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che tu mi hai dato; poiché mi hai amato prima della creazione del mondo.

Non prego che tu li tolga dal mondo, ma che tu li custodisca dal Maligno. Essi non sono del mondo, come io non sono del mondo. Consacrali nella verità. La tua parola è verità. Come tu hai mandato me nel mondo, anche io ho mandato loro nel mondo; per loro io consacro me stesso, perché siano anch’essi consacrati nella verità».

Parola del Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.