Dalla “piccola regola” di San Romualdo

Sempre a proposito di preghiera gettiamo uno sguardo su San Romualdo considerato il padre degli eremiti razionali che vivono secondo una regola.

images

E cosi oltre alla regola di Benedetto, Romualdo propone anche quella detta la  “piccola regola”. Proviamo a darci una sbirciata: “Siedi nella tua cella come nel paradiso. Scordati del mondo e gettatelo dietro le spalle. Fa’ attenzione ai tuoi pensieri come un buon pescatore ai pesci. L’unica via per te si trova nei Salmi, non lasciarla mai. Se da poco sei venuto, e malgrado il tuo primo fervore non riesci a pregare come vorresti, cerca, ora qua ora là, di cantare i Salmi nel cuore e di capirli con la mente. Quando ti viene qualche distrazione, non smettere di leggere; torna in fretta al testo e applica di nuovo l’intelligenza. Anzitutto mettiti alla presenza di Dio come un uomo che sta davanti all’imperatore. Svuotati di te stesso e siedi come una piccola creatura, contenta della grazia di Dio; se come una madre Dio non te la donerà, non gusterai nulla, non avrai nulla da mangiare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.