Accompagnare i giovani

“Alla base del discernimento possiamo rintracciare tre convinzioni, ben radicate nell’esperienza di ogni essere umano riletta alla luce della fede e della tradizione cristiana.

La prima è che lo Spirito di Dio agisce nel cuore di ogni uomo e di ogni donna attraverso sentimenti e desideri che si legano a idee, immagini e progetti. Ascoltando con attenzione, l’essere umano ha la possibilità di interpretare questi segnali. La seconda convinzione è che il cuore umano, per via della propria fragilità e del peccato, si presenta normalmente diviso perché attratto da richiami diversi, o persino opposti. La terza convinzione è che comunque il percorso della vita impone di decidere, perché non si può rimanere all’infinito nell’indeterminazione. Occorre però darsi gli strumenti per riconoscere la chiamata del Signore alla gioia dell’amore e scegliere di darvi risposta”.

La Chiesa è gli adulti sono chiamati ad accompagnare i giovani che non è un imporre decisioni o percorsi ma aiutare a rimuovere gli ostacoli che impediscono ai giovani di decidere. Per essere buoni accompagnatori occorre anche affinare la sensibilità a capire i movimenti del cuore dell’altro.

“Lo psicologo sostiene una persona nelle difficoltà e la aiuta a prendere consapevolezza delle sue fragilità e potenzialità; la guida spirituale rinvia la persona al Signore e prepara il terreno all’incontro con Lui (cfr. Gv 3,29-30)”.

Ci sono alcune caratteristiche che l’adulto che accompagna deve coltivare e possedere:  lo sguardo amorevole; la parola autorevole; la capacità di “farsi prossimo; la scelta di “camminare accanto”; la testimonianza di autenticità, senza paura di andare contro i pregiudizi più diffusi.

Buon cammino ad adulti e giovani

 

Un commento su “Accompagnare i giovani”

  1. Un adulto sente forte la responsabilità nei confronti dei figli, ma tende a proiettare su di essi, gli obiettivi da lui non realizzati. Bisogna comprendere, come il Padre Misericordioso che i figli sono altro da noi,dargli consigli ma anche fiducia e autorevolezza, restare un punto di riferimento pronto ad aprire le braccia ed accogliere nonostante tutto. Amore giustizia autorevolezza le cose che cercano in noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.