Uomo giusto

Sempre ai margini, l’escluso per eccellenza, Giuseppe nei Vangeli non dice una parola e troviamo qualcosa di lui solo in Luca e Matteo. Ciò che più ci ha colpito di Giuseppe è che è definito “uomo giusto“.

Gli uomini “giusti” in tutta la Bibbia sono coloro che osservano la Legge ma Giuseppe, invece, alla Legge preferisce l’Amore. In base alla Legge, infatti, Lui una volta scoperto che Maria era incinta avrebbe dovuto denunciarla. Giuseppe, però, non lo fa. Trasgredisce la Legge e sceglie l’Amore. Giuseppe sceglie la Misericordia. Egli, da giusto, trasgredisce la Legge e ascolta la voce dello Spirito. Giuseppe è il giusto, l’uomo che non parla ma fa, al contrario degli scribi e farisei che “dicono ma non fanno” (Mt 23,3). 

Franca e Vincenzo osb-cam ♥️

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 1,16.18-21.24

Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo. Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto. Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore.

Parola del Signore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.