Annunciare e guarire

Non possiamo vivere bene se non siamo davvero a servizio dell’altro. Non possiamo essere felici e appagati se non siamo vicini a chi soffre o a chi è ammalato o vive situazioni di ansia. Se non siamo di aiuto agli altri abbiamo già fallito.

Annunciare e guarire. Al primo posto c’è l’esigenza di guarire gli infermi, di operare guarigioni del corpo e dell’anima. Gesù invia i Dodici e oggi invia ciascuno di noi. È la Comunità che si organizza per “raccontare” con la vita la fede e nello stesso tempo portare conforto, aiuto, sostegno, … per guarire e alleviare le sofferenze umane, … per sostenere chi sta vivendo l’ansia del vivere.

Gesù lo dice con chiarezza e invia ad annunciare la buona notizia e ad operare guarigioni. Al primo posto c’è il bene concreto dell’uomo. Io, tu, noi cosa stiamo facendo per chi ci chiede aiuto?

Franca e Vincenzo osb-cam ❤️

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 9,1-6
 
In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.
Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate, rimanete là, e di là poi ripartite. Quanto a coloro che non vi accolgono, uscite dalla loro città e scuotete la polvere dai vostri piedi come testimonianza contro di loro».
Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni.

Parola del Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.