Predicare e scacciare i demoni

Sono quasi tutti pescatori e senza cultura. Gesù li sceglie per predicare e scacciare i demòni. Si, li sceglie e li manda per il mondo per portare la buona notizia e scacciare il male. E si sa che il male è capace di dividere e distruggere, di separare e spargere veleno portando ogni cosa alla rovina. Quando il male acceca la vista e avvolge il cuore la rovina è vicina. Ci vorrà tutta la straordinaria potenza dell’Amore per annientare il male e il Signore non permetterà che il demonio distrugga il bene. Non accadrà mai che il male possa vincere la guerra, potrà vincere una battaglia ma la guerra mai. Il bene avrà sempre l’ultima parola.

Franca e Vincenzo osb-cam ♥️

Dal Vangelo secondo Marco
Mc 3,13-19

In quel tempo, Gesù salì sul monte, chiamò a sé quelli che voleva ed essi andarono da lui. Ne costituì Dodici –  che chiamò apostoli -, perché stessero con lui e per mandarli a predicare con il potere di scacciare i demòni. Costituì dunque i Dodici: Simone, al quale impose il nome di Pietro, poi Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni fratello di Giacomo, ai quali diede il nome di Boanèrghes, cioè “figli del tuono”; e Andrea, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso, Giacomo, figlio di Alfeo, Taddeo, Simone il Cananeo e Giuda Iscariota, il quale poi lo tradì.

Parola del Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.