Signore apri il nostro cuore

Siamo pronti a seguire Gesù quando fa cose secondo i “nostri” progetti e a dichiararlo “fuori di sé” quando fa cose che sono lontane dalle nostre idee. Gesù, invece, sta con i “cattivi” e mette da parte i suoi interessi. È questa la sua “pazzia”. Se non cambiamo modo di pensare e non apriamo il cuore resteremo sempre fra coloro che crederanno Gesù “fuori di sé”. Insomma se non cambiamo il nostro cuore continueremo ad amare noi stessi e non i progetti di Dio. Questo non è Amore ma egoismo. Vogliamo un Gesù secondo i nostri progetti. È la stessa cosa che facciamo nella preghiera: chiediamo cose secondo la nostra volontà e non comprendiamo la sua. Da oggi, se riusciamo, rinunciamo a chiedere e attendiamo la sua volontà. Dio non ci abbandona perché ci Ama e ci offre l’occasione per essere i suoi strumenti portando gioia a chi soffre e la sta cercando. Apriamo gli occhi del cuore e avremo vera gioia. Per una volta, almeno una, pensiamo agli altri.

 “Verrà un tempo in cui gli uomini impazziranno e, vedendo uno che non è pazzo, lo assaliranno dicendogli: ‘Sei pazzo!’, per il solo fatto che non è come loro” (Detti dei padri, Serie alfabetica, Antonio 25).

Franca be Vincenzo osb-cam ♥️

Dal Vangelo secondo Marco
Mc 3,20-21

In quel tempo, Gesù entrò in una casa e di nuovo si radunò una folla, tanto che non potevano neppure mangiare.
Allora i suoi, sentito questo, uscirono per andare a prenderlo; dicevano infatti: «È fuori di sé».

Parola del Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.