Il tesoro nascosto e la perla preziosa

Possiamo scoprire il regno dei cieli in due modi.

Il primo: incontriamo Gesù “per un caso” e questo incontro ci cambia la vita. Lasciamo le nostre abitudini precedenti e viviamo il resto della vita con Lui e per Lui.

Il secondo: conosciamo già Gesù, ma non ci basta. Desideriamo capire di più, conoscerlo ancora di più e stare con Lui come la cosa più grande e preziosa della vita. Iniziamo a cercarlo e quando lo abbiamo trovato non lo lasciamo più per restare con lui per sempre.

Ma ci sono anche altre categorie di persone. Sono coloro che non lo incontrano né per caso né perché lo stanno cercando. Altre che vivono la loro vita solo facendo finta di essere Amici di Gesù mentre in realtà la loro relazione con Lui è solo di facciata. Altri ancora, invece, ne fanno a meno e poi ci sono coloro che ne negano perfino l’esistenza.

E noi a quale di queste categorie apparteniamo?

Franca e Vincenzo oblati camaldolesi ❤️

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 13,44-46
 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. 
Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra».

Parola del Signore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.