Cosa sta accadendo alla terra

La continua accelerazione dei cambiamenti dell’umanità e del pianeta si unisce oggi all’intensificazione dei ritmi di vita e di lavoro, in quella che in spagnolo alcuni chiamano “rapidación” (rapidizzazione). Benché il cambiamento faccia parte della dinamica dei sistemi complessi, la velocità che le azioni umane gli impongono oggi contrasta con la naturale lentezza dell’evoluzione biologica.

antarctica

Continua la lettura di Cosa sta accadendo alla terra

Proteggere la terra dalle ferite dell’uomo

La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare. Il Creatore non ci abbandona, non fa mai marcia indietro nel suo progetto di amore, non si pente di averci creato.

Ecologia-1

Continua la lettura di Proteggere la terra dalle ferite dell’uomo

Amare la terra e’ amare la vita

Dalla “Laudato si”..

Questa sorella protesta per il male che le provochiamo, a causa dell’uso irresponsabile e dell’abuso dei beni che Dio ha posto in lei. Siamo cresciuti pensando che eravamo suoi proprietari e dominatori, autorizzati a saccheggiarla. La violenza che c’è nel cuore umano ferito dal peccato si manifesta anche nei sintomi di malattia che avvertiamo nel suolo, nell’acqua, nell’aria e negli esseri viventi.

images

Continua la lettura di Amare la terra e’ amare la vita

Lodiamo il creatore

«Laudato si’, mi’ Signore», cantava san Francesco d’Assisi. In questo bel cantico ci ricordava che la nostra casa comune è anche come una sorella, con la quale condividiamo l’esistenza, e come una madre bella che ci accoglie tra le sue braccia: «Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba»download

Continua la lettura di Lodiamo il creatore

Venite in disparte e riposatevi un po’

Oggi partiamo per vivere i nostri annuali esercizi spirituali. La nostra meta è un piccolo monastero nelle Marche. Si tratta del Monastero camaldolese di Valledacqua dove una piccolissima comunità di monache camaldolesi prega e accoglie.

13-16-P1090816

Vivremo cosi qualche giorno di silenzio, di meditazione e di preghiera insieme a suor Anamaria (spagnola) e suor Barbara (polacca) e porteremo nel cuore tutti gli amici dell’eremo ed in particolare un’amica che proprio in questi giorni sarà sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico. Questi giorni, perciò, saranno l’occasione per pregare per tutti voi e in maniera forte per chi è toccato dalla malattia, dal dolore e dalla sofferenza. Vi chiediamo di unire anche le vostre preghiere alle nostre deponendo ai piedi del Signore queste vite … Vi abbracciamo tutti.

hotel-monastero-valledacqua

L’amico Gesu’ in famiglia

Se la famiglia riesce a concentrarsi in Cristo, Egli unifica e illumina tutta la vita familiare. I dolori e i problemi si sperimentano in comunione con la Croce del Signore, e l’abbraccio con Lui permette di sopportare i momenti peggiori. Nei giorni amari della famiglia c’è una unione con Gesù abbandonato che può evitare una rottura.

images

Continua la lettura di L’amico Gesu’ in famiglia

“Intanto incominciamo fratelli”

“Fratelli” ci ha chiamati “fratelli” il nostro nuovo arcivescovo … Sono state queste alcune delle prime parole che ha pronunciato ieri pomeriggio a Gaeta nella Cattedrale appena dopo la presa di possesso …

IMG_20160709_192632155_HDR

La faccia buona di chi ti accoglie con un sorriso che ti tocca il cuore, i gesti semplici di un Padre che ti vuole bene, le parole che sorgono dalla Parola e indicano la via da seguire, lo sguardo che esprime fin da subito una chiamata a seguire Gesù, … queste le nostre primissime sensazioni di fronte al nostro nuovo arcivescovo, un uomo di Dio donato alla nostra diocesi. Pregare con la Parola per vivere nell’oggi  la gioia e la speranza e poi, quel suggerimento che il vangelo di oggi ci propone con delicatezza e forza: chinarsi sulle ferite dell’uomo, fasciare le ferite con l’olio della compassione e il vino della gioia, prendersene cura caricandoselo sulle spalle, portarlo in salvo e trascorre con lui la notte fino alla nuova alba; pagare le spese con il proprio e promettere di farlo ancora se servirà.

È cosi che stiamo leggendo il programma che mons. Vari sembra aver proposto o delineato per la diocesi. Prossimità, dono, gratuità, vita semplice, relazioni umane profonde, …

Stiamo vivendo un tempo davvero nuovo … Gioia e speranza …

Amare e’ l’unica possibilita’.

La presenza del Signore abita nella famiglia reale e concreta, con tutte le sue sofferenze,
lotte, gioie e i suoi propositi quotidiani. Quando si vive in famiglia, lì è difficile fingere e mentire, non possiamo mostrare una maschera. Se l’amore anima questa autenticità, il Signore vi regna con la sua gioia e la sua pace. La spiritualità dell’amore familiare è fatta di migliaia di gesti reali e concreti. In questa varietà di doni e di incontri che fanno maturare la comunione, Dio ha la propria dimora.

download

Continua la lettura di Amare e’ l’unica possibilita’.

Aquila e Priscilla